Ecce bombo

ecce_bombo

Titolo: Ecce Bombo
Anno: 1978
Paese: Italia
Regia: Nanni Moretti
Sceneggiatura : Nanni Moretti
Musiche:  Franco Piersanti
Audio:  Sonoro monofonico in presa diretta
Interpreti e personaggi principali:
Nanni Moretti: Michele Apicella
Luisa Rossi: Madre di Michele
Glauco Mauri: Padre di Michele
Lorenza Ralli: Valentina (sorella di Michele)
Fabio Traversa: Mirko (amico di MIchele)
Paolo Zaccagnini: Vito (amico di Michele)
Piero Galletti: Goffredo (amico di Michele)
Lina Sastri: Olga (ragazza con problemi…)
Susanna Iavicoli: Silvia (fidanzata di Michele)
Carola Stagnaro: Flaminia (moglie di Cesare)
Cristina Manni: Cristina
Luigi Moretti: attore poeta disoccupato
Augusto Minzolini: amico di Valentina
Giampiero Mughini: intellettuale

Un suono diventato film!

IL TITOLO
Secondo Moretti il successo del film sarebbe derivato anche dall’accettazione del titolo da parte del pubblico. Dice il regista:“… mi avevano raccontato di uno straccivendolo che andava in giro urlando così sul lungomare di Ostia. Avevo altri orribili titoli alternativi: “Sono stanco delle uova al tegamino”, “Piccolo gruppo”, “Delirio d’agosto”, “Senza caviglie”. Ecco perché ho scelto ECCE BOMBO, era solamente un suono”. Continua a leggere Ecce bombo

Annunci

Chiamatemi Francesco!

chiamatemi-francesco

Titolo: Chiamatemi Francesco. Il papa della gente.

Paese: Italia

anno: 2015

Regia: Daniele Lucchetti

In occasione della presenza di mia madre a Roma per la festa dell’Immacolata, Christos  ed io abbiamo deciso di accompagnarla al cinema per la visione del film Chiamatemi Francesco. Il titolo e’ stato scelto anche quale introduzione all’appuntamento il giorno seguente in piazza San Pietro per l’apertura del Giubileo della Misericordia. Vi confesso che non avevo molte aspettative, pensavo si trattasse di un film per devoti, quindi a mia madre sarebbe senz’altro piaciuto, in realta’ lo ho apprezzato per il taglio storico predominante, ben rappresentato il disagio dei dissidenti e la necessità di trattare con il regime, da parte dei Gesuiti,  non per connivenza  ma per assicurare la sopravvivenza dell’ordine e delle sue opere in Argentina. In conclusione a noi il film e’ piaciuto mentre mia madre, da devota, ha commentato che non è propriamente attinente alla vita spirituale del Papa.

Rosaria Romani

 

 

 

 

 

E se il nostro mondo non fosse il migliore dei mondi possibili?

dio-esiste-e-vive-a-bruxelles-poster-italiano

Titolo: Dio esiste e vive a Bruxelles

Paese: Belgio, Francia, Lussemburgo

Anno: 2015

Regista: Jaco Van Dormael

 

 

Dio esiste e vive a Bruxelles è una commedia simpatica costruita per trascorrere un paio di ore piacevoli con tocchi di originalità che invitano a interrogarsi sulle grandi questioni metafisiche. Nella tradizione pittorica occidentale Continua a leggere E se il nostro mondo non fosse il migliore dei mondi possibili?

Il dramma della ragione e il silenzio di Dio. Il cinema religioso di Ingmar Bergman.

Nel Medioevo gli uomini vivevano nel terrore della peste.
Oggi vivono nel terrore della bomba atomica
(BERGMAN, Ingmar: Arts, 23 aprile 1958).

ap109079283007111041_bigNella storia del cinema Ingmar Bergman emerge per la profondità di analisi con la quale ha indagato l’animo e sondato alcune delle fondamentali domande dell’uomo. La sua opera cinematografica può essere collocata accanto a quella dei grandi romanzieri e filosofi dell’Ottocento e del Novecento, Continua a leggere Il dramma della ragione e il silenzio di Dio. Il cinema religioso di Ingmar Bergman.

La passion de Jeanne d’Arc

kinopoisk.ru

Titolo originale: La passion de Jeanne d’Arc
Paese di produzione: Francia
Anno: 1928
Regia: Carl Theodor Dreyer
Soggetto: Joseph Delteil
Sceneggiatura:
Interpreti principali: Renée Falconetti, Maurice Schutz, Antonin Artaud

In questi giorni il senso di smarrimento suscitato dagli ultimi attentati terroristici a Parigi solleva discussioni, riflessioni, analisi, spesso semplificate: da parte dell’uomo comune perché, probabilmente, si avverte l’esigenza di una sicurezza Continua a leggere La passion de Jeanne d’Arc

Gli ultimi saranno ultimi

gli-ultimi-saranno-ultimi-locandina-low

Domenica 22 novembre 2015, Lino, Maria Antonietta, Paola e io abbiamo visto Gli ultimi saranno ultimi di Massimiliano Bruno, film molto ben recensito presso i canali più diffusi della critica cinematografica. La sensazione, condivisa tra noi quattro, è invece di trovarsi di fronte a un lavoro mediocre, Continua a leggere Gli ultimi saranno ultimi

Inside out

inside_out_2015_movie-wide

Un film che parla a ciascuno di noi

“Quando realizziamo un film il nostro obiettivo finale è far sì che il pubblico provi emozioni”.
Pete Docter, regista di Inside out della Disney Pixar.
Ha raccontato:
“ Nel fare questo film ci siamo divertiti a leggere Freud, Jung… Continua a leggere Inside out